Fairoulette: Come si gioca

La Fairoulette è una delle tante tipologie esistenti di roulette. Analizziamola nel dettaglio…

LE PUNTATE

Le puntate possono essere effettuate solo dopo che il croupier avrà annunciato l’inizio del gioco e possono essere effettuate sia da parte dei giocatori che dal parte dello stesso croupier, il quale annuncerà e selezionerà le rispettive combinazioni scelte.

IL LANCIO DELLA BOULE

Il lancio della pallina spetta al croupier ed è previsto in senso opposto a quello di rotazione della ruota.

RIEN NE VA PLUS

Dopo che il croupier avrà pronunciato queste parole “rien ne va oplus”, non sarà più possibile effettuare alcuna puntata e per sapere il responso bisognerà attendere il posizionamento della pallina nella rispettiva casella.

Al momento dell’arresto della pallina, il croupier annuncerà il numero uscito comprensivo di colore e di eventuali altre combinazioni semplici;mentre egli stesso provvederà alla raccolta delle fiche presenti sul tavolo, un altro croupier si dedicherà al pagamento delle eventuali vincite.

Terminate queste operazioni, il croupier metterà tutte le puntate risultate perdenti in un buco presente sul tavolo, nel quale tutte le fiche verranno riordinate in attesa di una nuova mano.

PAGAMENTO VINCITE

Chi avrà scommesso sulle combinazioni semplici meriterà il pagamento immediato, a seguire sarà il turno di coloro che avranno combinazioni multiple, dalla sestina fino al pieno.

Per gli scommettitori di combinazioni singole la vincita verrà posizionata di fianco alla puntata, mentre per quelli con combinazioni multiple si necessiterà prima di un’identificazione.

Terminate queste operazioni il croupier darà inizio ad una nuova mano rimuovendo il segnaposto dal tavolo verde. Nessuna  vincita potrà essere ritirata prima della rimozione del segnaposto da parte del croupier.

LE PUNTATE

Le puntate semplici o doppie potranno essere effettuate dallo stesso giocatore, mentre per le puntate multiple spetterà al croupier annunciare gli estremi delle eventuali sestine o carré. In altri casi bisogna semplicemente annunciare al croupier la combinazione prescelta.

IL TAVOLO

Il campo da gioco è rappresentato dai numeri, comprensivi di scritte e simboli, presenti sul tavolo verde; essi sono disposti su tredici righe, ciascuna composta da tre numeri, fatta eccezione per lo 0 che occupa singolarmente la prima riga.

Ai lati di ogni numero vi sono degli spazi adibiti alle giocate semplici (rosso/nero, pari/dispari, prima metà/ seconda metà); in fondo al tavolo è invece possibile puntare sulle dozzine e sulle colonne.

IL CILINDRO

Il cilindro non è altro che la traduzione italiana del termine Roulette. Esso è composto da una parte fissa e una mobile; la parte centrale ruota intorno a un perno, mentre i 4 bracci posti alle sue estremità consentono di utilizzare la forza necessaria a farlo girare.

La parte mobile è composta dai numeri disposti in modo casuale, ciascuno inserito in una casella che rappresenta anche il punto di arrivo della pallina. Nella roulette americana, a differenza delle altre, i numeri sono disposti in maniera maggiormente casuale ed è inoltre possibile puntare due numeri contemporaneamente.

Per quanto riguarda le analogie, in tutte le roulette, i numeri rossi e neri sono disposti in maniera alternata e lo 0 è posizionato tra due numeri neri pari,mentre il doppio zero tra due numeri rossi dispari.

LE FICHES

Le fiche vengono utilizzate per effettuare le puntate e solitamente presentano dei diversi colori, rappresentanti ogni singolo giocatore.

Solitamente dalla forma arrotondata, presentano talvolta una forma rettangolare permettendo al croupier di raccoglierle più facilmente con l’aiuto del rastrello. Il simbolo su di essa illustrato rappresenta invece il tavolo sul quale possono essere giocate.

Presentano una forma cilindrica e, per conteggiarle, vengono raggruppate in pile di 5 o 10.le pile da 20 fiche vengono posizionate di fianco alla roulette e vengono utilizzate per effettuare i successivi pagamenti.

I CROUPIER

Poiché la roulette francese prevede l’utilizzo di un tavolo di modeste dimensioni, la presenza di un solo croupier soddisfa pienamente le esigenze del gioco stesso.

Il compito principale che spetta al croupier consiste nel controllare le regolarità del gioco e nel cambiare le fiche in soldi, in caso di vincita;egli infatti,quando esce un numero, posiziona un segnaposto sulla casella contenente il numero vincente e paga il giocatore con le fiche.

A differenza degli chef, o capi tavolo, responsabili dell’andamento di uno o più tavoli, i croupier sono semplicemente dei dipendenti e non possono quindi decidere sull’apertura e chiusura dei tavoli, così come sui massimi e i minimi di giocata.

Leave a Reply

Your email address will not be published.